Categoria: Senza categoria

Caratteristiche tecniche delle yogurtiere

Caratteristiche tecniche delle yogurtiere

Ci sono in commercio modelli di yogurtiera a vasetti o semplici modelli a caraffa, entrambi funzionano nel medesimo modo ma sono ottimali su diversi fronti e per diverse esigenze. Sostanzialmente se parliamo di caratteristiche tecniche di questo tipo di strumenti dobbiamo essenzialmente preoccuparci del termostato e degli eventuali consumi. Infatti le yogurtiere funzionano seguendo un principio davvero semplice che prevede il mantenimento di una temperatura tra i 40-45 gradi all’interno dei vani. Questa temperatura permette la proliferazione dei batteri che vanno a creare lo yogurt.

Quindi il consumo energetico delle yogurtiere di base comunque è davvero minimo proprio perché non deve raggiungere delle alte temperature, anzi se la yogurtiera presenta materiali ottimali il consumo risulterà ancora più basso. Si può dire che la maggior parte di questi dispositivi funzionano con una media di 20 W. Le yogurtiere che troviamo in …

Qual è il compito di un activity o fitness tracker? Scopriamolo!

Qual è il compito di un activity o fitness tracker? Scopriamolo!

Se avete deciso di rimettervi in forma e di cominciare a seguire ritmi quotidiani di vita più attiva, vi potrebbe servire un activity tracker per alzarvi dal divano e darvi degli obiettivi per vincere nuove sfide. Con l’aiuto di questo dispositivo digitale, che calcola e monitora tutti i parametri del corpo soprattutto in movimento potrete migliorare la vostra salute psico-fisica tenendola d’occhio ogni giorno con questo strumento innovativo e di grande utilità. Sono molte le possibilità di scelta di un buon activity o fitness tracker sul mercato. Vediamo meglio com’è possibile fare una scelta oculata per trovare il modello più congeniale. Ognuno ha le sue preferenze di sport e attività fisica da praticare, sia per allenarsi a livello agonistico che semplicemente per tenersi in forma svolgendo un’attività motoria di tipo amatoriale.

Se vi piace, ad esempio, correre o passeggiare, al …

Cinture massaggianti: a cosa fanno bene gli elettrostimolatori e in quali ambiti? Casistiche

Cinture massaggianti: a cosa fanno bene gli elettrostimolatori e in quali ambiti? Casistiche

Quali sono i benefici reali che si possono trarre dall’elettrostimolazione? Questa pratica può essere destinata a molteplici scopi, dirottando le sue funzioni in più direzioni, che possono confluire nell’ambito medico o nella sfera estetica. A seconda degli interventi da realizzare, variano fattori come la frequenza, la durata e l’intensità del trattamento. Un conto è usare l’elettrostimolazione per il recupero post traumatico, un altro se la si sfrutta a fini estetici. Nel primo caso il trattamento va nella direzione di un miglioramento del tono muscolare a seguito del trauma subito che può vedere il paziente uscire da un periodo di immobilizzazione degli arti inferiori o superiori, con eventuale compromissione anche della colonna vertebrale. In queste casistiche l’elettrostimolazione serve ad accelerare il recupero e la ripresa post trauma, inoltre può essere utile per stimolare il muscolo ‘addormentato’ e intorpidito in modo da …

Scaldavivande: da cosa dipende il prezzo di questi strumenti?

Scaldavivande: da cosa dipende il prezzo di questi strumenti?

Gli scaldavivande possono essere considerati come i principali strumenti sfruttati da tutti coloro che si trovano a passare la maggior parte della giornata fuori casa e che di conseguenza necessitano di uno strumento adatto al trasporto del cibo che consumeranno.In effetti questi strumenti sono perfetti per trasportare il cibo in contenitori che lo terranno al sicuro dall’azione degli agenti esterni, ma allo stesso tempo di tratta anche di dispositivi che sono ideali per chi vuole anche avere la possibilità di riscaldare il proprio pasto prima di consumarlo.

Gli scaldavivande più moderni infatti sono ormai tutti dotati della funzione che permette di riscaldare il pasto in modo da evitare di doverlo consumare freddo. In questo modo sarete in grado quindi di preparare a casa in anticipo i pasti che preferite, non necessariamente secchi come panini e simili, e poi di riscaldarli …

Il primo seggiolino per il bimbo

Il primo seggiolino per il bimbo

Quando nasce un bambino e dobbiamo portarlo a casa dall’ospedale, dobbiamo di sicuro andare a scegliere un seggiolino che sia adatto. I seggiolini auto del Gruppo O sono in effetti i primi dispositivi che andremo ad utilizzare per il trasporto del bimbo in macchina fin dalla sua nascita. In questo caso è bene ricordare in questo articolo che per legge il neonato non dovrà mai essere tenuto in auto in braccio: infatti la normativa è molto chiara in merito, nemmeno se questi ha un’ora di vita. La legge che è stata emessa dalla Commissione europea stabilisce i diversi criteri di scelta del seggiolino obbligatorio per i bambini, sostanzialmente questi criteri si basano sul peso nel caso siano seggiolini omologati secondo la ECE-R44. E’ anche possibile differenziare i vari modelli in base all’altezza, se si tratta di seggiolini omologati I-Size o

Macinacaffè professionali: caratteristiche

Macinacaffè professionali: caratteristiche

Ovviamente per acquistare un macinacaffè occorre essenzialmente capire il tipo di destinazione e utilizzo che avrà questo strumento, perciò sarà opportuno optare per uno specifico modello, con determinate caratteristiche per avere dei risultati ottimali.

In primis occorre valutare la qualità del prodotto: si tratta di un fattore indispensabile se state cercando un macinacaffè da utilizzare nella vostra attività. In questo modo infatti potete garantire ai vostri clienti la possibilità di gustare un ottimo caffè, macinato perfettamente. E’ bene anche considerare l’assistenza clienti soprattutto se si possiede un locale commerciale e stiamo cercando una macchina professionale. Infatti se il macinacaffè non funziona, è necessario che venga riparato al più presto per evitare il più possibile le perdite economiche. Durevolezza e resistenza sono due caratteristiche importanti del macinacaffè, ed è opportuno assicurarsi che i componenti esterni e i meccanismi interni del dispositivo

Set da viaggio, come e perché utilizzare una valigia rigida

Set da viaggio, come e perché utilizzare una valigia rigida

Se si ha l’abitudine di spostarsi spesso e di viaggiare spesso in aereo, la valigia rigida è forse la scelta migliore perché garantisce massima sicurezza e tutela del contenuto, soprattutto qualora ci si muova con qualcosa di prezioso al seguito. Per questo si consiglia di dotarsi di set da viaggio composti da valigie rigide, che per quanto non siano espandibili, specialmente se si deve affrontare un viaggio lungo e ‘periglioso’ sono le più adatte a salvaguardarne il contenuto. Infatti, grazie al loro guscio duro e solido più tollerante ad urti e sballottamenti di ogni tipo, le valigie rigide hanno una percentuale molto più alta di arrivare integre a destinazione. In questo modo si potrà tagliare il traguardo di ogni viaggio con il contenuto intatto e al sicuro proprio per la barriera inaccessibile costituita dall’esterno del bagaglio.

E’ ovvio che

Cos’è la lavastoviglie senza attacco

Cos’è la lavastoviglie senza attacco

La lavastoviglie senza attacco è un particolare modello di elettrodomestico che è adatto soprattutto a chi ha degli spazi ridotti in cucina. Questo prodotto viene anche definito lavastoviglie compatta da tavolo, e si presenta in genere come una sorta di via di mezzo tra i modelli da incasso tradizionali e il lavaggio a mano. Si rivela effettivamente un comodo aiuto in cucina se ci ritroviamo a vivere in un piccolo appartamento. Di base questi modelli di lavastoviglie sono dei prodotti che hanno determinate caratteristiche tecniche specifiche. Hanno una portata massima in genere da 6 coperti, un aggancio che viene fatto al sifone del lavello ma non alla rete idrica. Le dimensioni sono la caratteristica che fa propendere per questo strumento sono ridotte, parliamo di lavastoviglie che parte dai 50 cm per 50 cm.

Ha diversi programmi di lavaggio, un cestello

Perché l’essiccatore per alimenti secca (non cuoce) i cibi

Perché l’essiccatore per alimenti secca (non cuoce) i cibi

Chi usa un essiccatore alimentare è in grado di ‘confezionare’ piatti anche elaborati che prima richiedevano tempo ed erano difficili da realizzare, utilizzando verdure essiccate per farciture, contorni o altro, ma anche dolci, torte e biscotti che richiedono fra gli ingredienti la frutta secca, come prugne, fichi, albicocche e molto altro che prima si comprava al supermercato, potendo godere di ricette nuove e nutrienti che contribuiscono a migliorare la qualità della tavola e della salute. Una cosa è certa. I migliori essiccatori alimentari possono aiutano ad alimentarsi in modo più sano e naturale, senza tossine e sostanze chimiche nocive. Infatti non si ha bisogno di additivi chimici o conservanti nell’uso di un essiccatore per alimenti. L’unica cosa di cui si ha bisogno è l’apparecchio e il cibo che si vuole essiccare.

Al termine del processo di essiccazione si otterrà un

Cuffie Bluetooth con microfono: migliori articoli 2020, info e prezzi

Cuffie Bluetooth con microfono: migliori articoli 2020, info e prezzi

Chi ferma più le cuffie Bluetooth? Tecnologiche, accessoriate e, soprattutto, senza fili hanno in poco tempo monopolizzato una grossa fetta di mercato soprattutto da quando i prezzi si sono calmierati. Certo, la cuffia con i fili ha ancora un suo perché, mantenendo la sua aureola di regina del suono, ma la praticità e versatilità delle Bluetooth, unite a design da urlo, stanno recuperando terreno e sono già in vista delle cime di mercato, spinte dall’onda di vendite e recensioni lusinghiere che parlano di signore cuffie in grado di supportarci in qualsiasi attività, che sia musica o gaming, cinema o lavoro. Fra le cuffie Bluetooth, che sono davvero svariate e con accessori diversi che ne differenziano l’impiego, ci soffermiamo sulle cuffie Bluetooth senza fili provviste di microfono, compatibili con tutti i device digitali e i sistemi Android, iOS, tablet, iPad,